ITA | ENG

ROBERTO VALLINI

Nato a Milano nel 1945, giornalista, ha diretto le testate di Odeon TV, Antennatre Lombardia e Telereporter. Dal 2000 ha iniziato a lavorare Radici e Frammenti, presentati al pubblico in personali e collettive. Vive e lavora tra Milano e il resto del mondo.

Ogni forma un'emozione
Le radici estratte, masse informi, sono modificate e modellate. Le forme che faticosamente emergono si affermano nella loro bellezza, ti emozionano òasciandoti la scelta finale sul dove fermarsi, su quale sia la sintesi. La radice lentamente ti propone la sua storia. Dopo la fatica dell'estrazione e il lavoro per far emergere l'antica essenza, vengono la scelta cromatica e la tecnica di conservazione. Lavorando le radici ho ripreso una storia: mio padre negli ultimi anni della sua vita realizzò  numerose sculture con le radici. E' nato così, per il legno, un amore profondo.
Frammenti , provenienti da tutto il mondo, raccolti sulle spagge, sulle rive dei fiumi, nei boschi , già lavorati dall'acqua e dal tempo. raccolgo così un pezzo che racconta una storia lontana e misteriosa. Frammenti altrimenti destinati ad un lento macero, iniziano una nuova vita, incastonati su una tela dialogando con il colore e la tela stessa.
Roberto Vallini


Principali esposizioni
2019 
Milano Collettiva Neocostruttivistica - Libreria Bocca
2018 Lugano Manifestazione YouNique - Villa Ciani
2017 Milano  - Personale Galleria Fatto ad Arte
2016 Milano - Personale Auditorium
2015 Milano - Personale Spazio Orso


Premi e Concorsi
2018 
Premio A.U.P.I.  - Premio della Giuria
2017 Premio A.U.P.I. - Menzione d'onore

Pubblicazioni
2018  Corriere di Como "A Villa Ciani a Lugano le sculture di Vallini"
2018 Libero "Le sculture di Vallini" Azzurra Noemi Barbato
2017 Libero "Forme della natura tra sculture e gioielli" N. Orlandi 
2016 Libero "Le radici di Vallini" Lucia Leonessi

Sue opere sono presenti in collezioni private

Web e contatti

Via Acerenza 9 - 20158 Milano
www.robertovallini.art
info@mtartegallery.com
facebook Roberto Vallini

ROBINIA

Una pianta di poco pregio,un'infestante. Ma lavorando la sua radice, sono emerse venature e forme che hanno dato movimento alla scultura. In queste forme ho ritrovato la solidità delle montagne della Val D'Ossola, terra di estrazione. "Robinia" ridà bellezza e valore ad una pianta arrivata dal Nord America e da sempre considerata solo come legna da ardere.
Roberto Vallini

Una radice è un fiore che disprezza la fama
Khalil Gibran


Titolo:
Robinia

Tecnica:
legno scolpito

Anno:
2017

Dimensione:
30 x 30 cm

Ubicazione:
Milano

Codice:
0210

PER PACO

Una sintesi di movimenti verticali richiama alla memoria Paco, il labrador per quindici anni presente nella vita della mia famiglia. Lavorando questa radice man mano intravedevo e percepivo sinuosità e agilità familiari, forme conosciute che non riuscivo a collocare. Arrivato all'essenza della radice, mi è parsa nitida l'associazione forma/ricordo: erano i movimenti di Paco!
Roberto Vallini

E' bello girare la collina insieme al cane: mentre si cammina, lui fiuta e riconosce per noi le radici, le tane, le forre, le vite nascoste e moltiplica in noi il piacere delle scoperte.
Cesare Pavese


Titolo:
Per Paco

Tecnica:
legno scolpito

Anno:
2017

Dimensione:
40 x 50 cm

Ubicazione:
Milano

Codice:
0310

NGAPALI

Myanmar 2016. Sulla spiaggia di Ngapali raccolgo un piccolo pezzo di teak portato dal mare. Questo frammento racconta molte cose: ad esempio la sistematica deforestazione del paese al fine di ricavare prezioso legname da esportare. Il frammento doventa simbolo di bellezza di un paese straordinaro e di dolore per la sofferenza del popolo birmano. Sulla tela il rosso della bellezza si sovrappone alla cupezza del grigio e al centro il frammento di teak è la sintesi del racconto.
Roberto Vallini

Titolo:
Ngapali

Tecnica:
Tecnica mista

Anno:
2017

Dimensione:
40 x 50 cm

Ubicazione:
Milano

Codice:
0110






MOVIMENTI

Da un lungo lavoro "a togliere" sono emerse le movenze: è scaturita un'opera fragile, leggera, multiforme e multidirezionale. Della radice originale nessuna traccia né rotondità, solo libere geometrie percorse da venature esaltate dal lavoro di creazione che ne rvela e rafforza la naturale cromaticità.
Roberto Vallini

Le profonde radici non dubitano mai che verrà la primavera
Marty Rubin


Titolo:
Movimenti

Tecnica:
legno scolpito

Anno:
2017

Dimensione:
40 x 40 cm

Ubicazione:
Milano

Codice:
0410

MASIRAH

Frammento ligneo raccolto sulla spiaggia dell'isola di Masirah, mar di Oman nel 2017. La forma cubica del frammento ben si presta ad una incastonatura su tela, anzi su tele. Quadrate e sovrapposte esaltano questo "inserimento" dando volume e movimento, mentre la tenue bicromaticità ne esalta il "racconto".
Roberto Vallini

Io e la spiaggia siamo due innamorati e veniamo avvicinati dall'amore e separati dall'aria.
Khalil Gibran


Titolo:
Masirah

Tecnica:
Tecnica mista

Anno:
2018

Dimensione:
40 x 40 cm

Ubicazione:
Milano

Codice:
0710

© mtartegallery. All rights reserved